Il colesterolo è un lipide che contribuisce alla produzione di vitamina D e alla formazione della bile ed è inoltre precursore di ormoni come il testosterone. Il suo eccesso nel sangue però può portare all’insorgenza di problematiche cardiovascolari, come trombosi, l’infarto o l’ictus cerebrale.

Il colesterolo viene trasportato nel sangue in forma libera o legata a lipoproteine. Il colesterolo può trovarsi legato a lipoproteine a bassa densità, colesterolo LDL o “cattivo”, perché esse ne coordinano il trasporto verso i luoghi di deposito periferici, tra i quali anche le pareti delle arterie; oppure è legato a lipoproteine ad alta densità HDL, cosiddetto “buono”, perché deputate alla rimozione del colesterolo “cattivo” dalle pareti delle arterie, trasportandolo al fegato, per il suo smaltimento. Insieme al colesterolo, nel sangue “viaggiano” anche i trigliceridi, formati da tre catene lipidiche legate a una molecola di glicerolo, che costituiscono un’importante fonte di energia per il nostro organismo.

L’eccesso di colesterolo cattivo può portare all’aterosclerosi, cioè alla chiusura dei vasi sanguigni attraverso la formazione di placche ateromasiche, cioè depositi di grasso. L’arteria perde così la sua elasticità e resistenza, col risultato di facilitare l’insorgere di malattie cardiovascolari come la trombosi, l’infarto o l’ictus cerebrale.

Le cause dell’ipercolesterolemia possono essere molteplici: può essere di origine genetica, oppure dovuta ad un’alimentazione troppo ricca di calorie, grassi e zuccheri, o ad uno scorretto stile di vita. Per questo è fondamentale per la prevenzione primaria curare molto attentamente l’alimentazione e adottare abitudini sane, come limitare il consumo di alcool e fumo e praticare regolare attività fisica.

Tra i rimedi naturali che possono contribuire al normale mantenimento dei livelli di colesterolo nel sangue, c’è la Monacolina K. Si tratta di una sostanza prodotta durante la fermentazione del riso rosso dal Monascus purpureus, un particolare lievito. Inoltre, una dieta ricca di Omega 3 (EPA e DHA) ha un effetto importante sul metabolismo dei grassi, con conseguente diminuzione dei trigliceridi.

Alti livelli di colesterolo risultano particolarmente pericolosi quando legati anche ad un’altra patologia: l’ipertensione, una condizione clinica in cui la pressione del sangue nelle arterie risulta elevata. Il biancospino è uno dei rimedi utilizzati per aiutare a contrastare la pressione alta ed è utilizzato anche come ansiolitico naturale e ipotensivo.

Filtra prodotti:

Prodotti filtrati: